Visualizzare i Tre Gioielli

Print Friendly, PDF & Email

Parte di una serie di brevi discorsi sulla pratica preliminare (ngöndro) della presa di rifugio.

  • Il vasto lignaggio e il profondo lignaggio
  • Le restanti parti della visualizzazione
  • Visualizzare in questo modo ci aiuta a sapere che non siamo soli. Siamo circondati da esseri santi

Stages of the Path 55: Visualization Three Jewels (download)

09-06-09 Stages of the Path #55: Refuge ngondro Pt.4 (ngondro visualization three Jewels) – BBCorner

Abbiamo parlato della visualizzazione che riguarda la pratica del rifugio. Ieri abbiamo parlato di Shakyamuni Buddha al centro e abbiamo descritto il suo aspetto. Qui dice “nello spazio alla sua destra”, anche se io ho spesso sentito “su un trono a destra”, perciò penso che entrambi vadano bene. “Siede Maitreya circondato dai mentori spirituali del lignaggio delle molteplici azioni”. Questo viene spesso chiamato il Vasto Lignaggio perché si riferisce alla condotta del bodhisattva che è molto vasta in quanto è di beneficio agli esseri senzienti in tutto l’universo attraverso la generosità, la condotta etica, la pazienza e la gentilezza. Tutte queste pratiche sono fatte per essere di beneficio agli altri, per questo è chiamata la pratica delle molteplici azioni. Attorno a Maitreya ci sono tutti i lama di quel lignaggio.

A sinistra del Buddha siede Manjushri, che è il Buddha della Saggezza. Quella è la saggezza che ha realizzato la natura ultima. Naturalmente essa comprende tutti i diversi tipi di saggezza, ma soprattutto quella. Attorno a lui vi sono gli insegnanti spirituali del Lignaggio della Visione profonda. È chiamato in questo modo perché è una visione molto profonda e corretta della natura della realtà. Riuscire a sperimentarla direttamente è ciò che ci conduce alla liberazione.

Davanti a Buddha Shakyamuni c’è il mio maestro spirituale radice mentre dà insegnamenti. La mano destra è così e la sinistra è in grembo. È circondato da tutti i maestri spirituali con cui ho una connessione di Dharma, e sono seduti sul loto, il sole e la luna.

Nello spazio dietro Buddha Shakyamuni si trova Vajradhara, il Signore Vittorioso della Miriade di Tantra, circondato dal Lignaggio di Guide Spirituali delle Benedizioni della Pratica. Vajradhara è la forma in cui apparve il Buddha quando insegnò il tantra, così tutti i lama che insegnano le varie pratiche tantriche si trovano lì.

Nelle quattro direzioni attorno a Shakyamuni Buddha, disposti ad anello attorno a dove si trova il Buddha e i quattro gruppi di insegnanti, abbiamo le divinità Guhyasamaja, Chakrasaṃvara, Vajrabhairava e Kalachakra con i loro maṇḍala. Attorno a loro, ad anello, ci sono tutte le divinità meditative. Ad anello attorno a loro ci sono i Buddha. Ad anello attorno ai Buddha ci sono i bodhisattva. L’anello attorno ai bodhisattva è composto dagli arhat uditori e gli arhat realizzatori solitari, poi un altro anello con i daka e le dakini, e un altro anello con i protettori del Dharma. I protettori delle quattro direzioni, in innumerevoli aspetti sia pacifici che feroci, sono nei loro rispettivi seggi. I protettori mondani non sono seduti sul trono grande con tutti gli oggetti di rifugio; si siedono sotto di esso e aiutano a proteggere il Dharma.

A entrambi i lati del lignaggio dove si trovano le guide spirituali che hanno conferito potenziamenti, istruzioni del Vinaya, Sutra, Abhidharma e Tantra vi sono splendidi leggii con i loro insegnamenti del santo Dharma, rappresentato da testi luminosissimi e radianti di luce.

Quindi abbiamo la visualizzazione del Buddha e poi i quattro gruppi di insegnanti -che rappresentano i guru- poi gli anelli con le divinità meditative e gli anelli dei Buddha -quello è il Gioiello del Buddha in cui noi prendiamo rifugio. Il Gioiello del Dharma è rappresentato dai testi sui leggii accanto a tutti i lama del lignaggio. I testi che hanno scritto, che spiegano il sentiero verso la liberazione e l’illuminazione, rappresentano il Gioiello del Dharma. Poi i cerchi dei bodhisattva, arhat, daka e dakini e i protettori del Dharma rappresentano il Gioiello del Sangha. Quello è il Gioiello del Sangha. Tutto lo spazio è riempito di oggetti di rifugio.

È bello fare questa visualizzazione, perché a volte possiamo sentirci tipo “Oh, mi sento così solo su questo sentiero spirituale e nessun altro è interessato al Buddhismo”, e “A chi devo parlare dei miei desideri e domande spirituali?” Quando fai questa visualizzazione, ti rendi conto “Oh, ci sono tante persone interessate al Dharma, tanta gente che vuole parlare delle cose di cui voglio parlare, tanta gente che ne sa più di me e da cui posso imparare.” Ti senti davvero ispirato e vuoi prendere rifugio in essi e sviluppare quelle relazioni. Capisci che non sei da solo in un universo ostile ma che l’universo è pervaso da santi esseri seduti lì, che aspettano di aiutarti nel Dharma e condividere il Dharma con te!

Inglese version: Visualizing the Three Jewels

Find more on these topics: , , , , , ,